I mille volti di santa Ildegarda di Bingen, dottore della Chiesa

0 210

Una monaca benedettina aristocratica, proclamata santa recentemente e nata nel 1098, versatile e talentuosa, sta per essere lanciata sul mercato musicale, grazie a una sua composizione chiaramente ritoccata e aggiornata. Si chiama Ildegarda di Bingen e 833 anni dopo il suo decesso approderà alle classifiche mondiali, accanto a Madonna e a Britney Spears, nonostante la chiara diversità di stile. Beatificata e acclamata santa a furor di popolo – nonostante l’itinerario di canonizzazione avviato da papa Gregorio IX poco dopo la sua morte sia stato completato solo il 10 maggio 2012 – è considerata la protettrice degli esperantisti. Ma la su vita fu un vero romanzo e la sua figura un’icona di modernità. Forse per questo ora approda nelle classifiche musicali mondiali, senza sfigurare (anzi) davanti a icone dei nostri tempi.

 

Ildegarda di Bingen

IL SUCCESSO MILLE ANNI DOPO – A capo dell’operazione c’è Guy Sigsworth, già produttore di Madonna, Britney Spears e Seal, che ha rielaborato l’opera della monaca e che è pronto a scommettere sul suo successo. Ildegarda nacque, ultima di dieci fratelli, a Bermersheim vor der Höhe, vicino ad Alzey, nell’Assia-Renana, nell’estate del 1098, un anno prima che i crociati conquistassero Gerusalemme. La monaca non era un tipo proprio nella norma: nella sua vita si interessò un po’ a tutto e fu scrittrice, musicista, cosmologa, artista, drammaturga, guaritrice, linguista, naturalista, filosofa, poetessa, consigliera politica, profetessa e compositrice. Non era nuova dunque ai successi né le mancavano i talenti. Ma mai probabilmente avrebbe immaginato di suscitare l’interesse di Guy Sigsworth, quasi mille anni dopo la sua nascita, e di finire accanto a Lady Gaga e a Madonna, negli scaffali dei negozi di mezzo mondo.

GUY SIGSWORTH – Guy Sigsworth è un compositore e produttore discografico britannico. Ha collaborato con numerosi artisti di fama, tra i quali Seal, Björk, Goldie, Madonna, Britney Spears e Alanis Morissette, e da sempre rivela un certo fiuto nelle proprie scommesse. Guy suona il clavicembalo e non è la prima volta che guarda a un passato lontano. Una delle sue icone musicali è del resto il poeta e compositore francese del XIV secolo Giullaume de Machau, nato nel 1300 e a ancora oggi suo eroe musicale.

UNA RIVOLUZIONARIA ANTICONFORMISTA –Benché Ildegarda di Bingen fosse decisamente una fanciulla composta e ubbidiente diede da sempre segnali di essere anche una persona originale e anticonformista. Per esempio fondò il monastero di Rupertsberg nel 1150 dove presto si trasferì a vivere e si narra che incoraggiasse le consorelle a vestire sfarzosamente, adornandole con gioielli per salutare con canti gioiosi le festività domenicali. Forse una femminista ante litteram? Considerato il contesto storico, questa monaca può essere considerata senza dubbio una donna all’avanguardia nell’affermazione di molti valori di emancipazione femminile e certamente fu controcorrente. Ildegarda fu anche autrice di una delle prime lingue artificiali conosciute, la Lingua ignota, utilizzata probabilmente per fini mistici, e aveva un’idea di femminilità, di divinità e di celebrazioni che si discostava dallo stile mortificante che imperava nella religione. Fu spesso in contrasto con il clero della Chiesa cattolica e scelse una vita di predicazione aperta verso il mondo rispetto a quella più tradizionalmente claustrale. “Una piuma abbandonata al vento della fiducia di Dio”, così amava definirsi, ma più che piuma Ildegarda fu una persona decisamente battagliera. Sfidò Federico Barbarossa e condusse il primo esorcismo femminile, riuscendo dove erano falliti molti uomini. Donna di personalità, viaggiatrice, versatile ed eclettica compose un giorno alcune opere sublimi. Oggi sbarca nelle hit parade e del resto Ildegarda era a suo modo una donna molto moderna. E i veri capolavori sono senza tempo.

Fonte: Corriere della Sera

Potrebbe interessarti anche... Altro dello stesso autore

Fai un commento

La tua email non sarà pubblicata.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato direttamente nella tua email!