Oggi sport: la Juve non si ferma più

0 79

Se non è uno strappo decisivo per la conquista dello scudetto, per la Juventus, poco ci manca, visto che dopo il trionfo di ieri, la quattordicesima partita vinta consecutivamente in casa, eguagliando il grande Toro di Pulici e Graziani e con una perla di Asamoah, comunque poco ci manca.

Non tiene piu’ il passo la Roma, scivolata a meno 14, seppur con un match in meno, ed anzi alla stessa si avvicina il Napoli, vittorioso proprio contro i giallorossi.

L’ Inter, vince con la undicesima rete di Palacio, davanti a Thoir, e si tuffa nel discorso qualificazione Europa league con molte chance di riuscirci, considerate le sconfitte di Fiorentina, Torino ed Hellas Verona; quest’ultima esce con le ossa rotta dalla sfida con il Parma, probabilmente, la squadra che più di tutte desta meraviglia con un calcio pratico, con un pizzico di fantasia dato dal talento barese di Cassano, sicuramente vincente e vicina alla qualificazione per l’ Europa league.

Il Milan perde ad Udine, e contro l’ Atletico, martedi’ in Champions servirà molto, ma molto di più. Dietro il vero balzo fuori dalla lotta salvezza lo fa Mihajlovic, con il tandem Okaka e Gabbiadini, battendo il Livorno;vince anche il Chievo all’ultimo respiro contro il Genoa con un rigore contestato, trasformato da Paloschi e pareggiano il Bologna col Sassuolo ed il Catania col Cagliari. Insomma, nelle zone basse 5 team in soli 6 punti.

Potrebbe interessarti anche... Altro dello stesso autore

Fai un commento

La tua email non sarà pubblicata.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato direttamente nella tua email!