Oggi sport: resoconto della domenica di calcio, aspettando il Monday night

0 119

In una domenica “orfana” di big e in attesa della Juventus, di scena questa sera a Reggio Emilia col Sassuolo, è la lotta salvezza a rubare la scena della 35.a giornata. Dopo il ko del Bologna nell’anticipo del sabato, perdono tutte le altre contendenti, a cominciare dal Chievo che, passato in vantaggio nel secondo tempo contro la Sampdoria, è finito ko nonostante l’inferiorità numerica dei blucerchiati (rosso per Mustafi). 2-1 a Marassi, in virtù delle reti di Eder e Soriano dopo il momentaneo vantaggio di Thereau. Si complica il cammino dei veronesi, ma intanto due posti su tre per la retrocessione sembrano assegnati.

Manca solo l’aritmetica, infatti, per decretare la retrocessione del Catania, battuto 4-0 dal Verona (Toni, autogol di Frison, Marquinho e Gomez) e ha un piede e mezzo in B anche il Livorno (2-0 dalla Lazio: Mauri e Candreva). E’ bastata la rete su rigore di Pinilla al Cagliari, invece, per superare il Parma e brindare alla salvezza con tre giornate d’anticipo. Guardando alla parte alta della classifica, può continuare a coltivare sogni europei il Torino che ha battuto l’Udinese con le reti di El Kaddouri e Immobile. Completa il quadro domenicale il posticipo tra Atalanta e Genoa finito 1-1.

Potrebbe interessarti anche... Altro dello stesso autore

Fai un commento

La tua email non sarà pubblicata.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato direttamente nella tua email!