“Peregrinatio Mariae”

0 258

Il mese di maggio è il mese dedicato alla Vergine Maria, la creatura più bella e più santa, Madre di Gesù e nostra.

In questo mese vogliamo celebrarla e pregarla invocando il suo Nome di speranza e di amore, pronunciandolo non solo con la voce ma portandolo nel cuore. E per rendere questo mese ancora più speciale, il Servizio Liturgico “Francesco Buenza”, prepara ogni anno la “Peregrinatio Mariae”. Un evento che unisce tutte le famiglie del Servizio Liturgico poiché ogni giorno, l’icona della Madonna, rimarrà in una famiglia diversa.

I ragazzi del gruppo liturgico all’inizio del mese di maggio, insieme al padre assistente, si riuniscono in un momento di preghiera per cominciare la “Peregrinatio Mariae”. Quest’anno ci siamo riuniti nella casa di Maria Pyle (figlia spirituale di Padre Pio) ed insieme al padre assistente fr. Francesco Dileo OFM Cap. (Rettore del Santuario di San Pio da Pietrelcina), abbiamo svolto il momento di fraternità con la bellissima icona della Vergine Maria. Finito il momento di preghiera l’icona della Madonna ha cominciato il suo pellegrinaggio. La prima famiglia ha accolto con gioia e amore l’arrivo della Vergine Santa. Al termine del mese di maggio, i ragazzi del Servizio Liturgico, insieme alle loro famiglie, si raccoglieranno nella cripta di San Pio per concludere la Peregrinatio. Ogni anno questo momento è simbolo di fraternità, di immensa gioia e di festa nel lodare la Vergine Maria tutti insieme.

“La Santissima Vergine ci ottenga l’amore alla croce, ai patimenti, ai dolori; ed Ella che fu la prima a praticare il vangelo in tutta la Sua perfezione, in tutta la Sua severità, anche prima che fosse pubblicato, ottenga a noi pure ed Essa stessa dia a noi la spinta di venire immediatamente a Lei d’appresso. Sforziamoci noi pure, come tante anime elette, di tener sempre dietro a questa benedetta Madre, di camminare sempre appresso ad Ella, non essendovi altra strada che a vita conduce, se non quella battuta dalla Madre nostra: non ricusiamo questa via, noi che vogliamo giungere al termine.” (Padre Pio a padre Agostino, Pietrelcina, 1 luglio 1915, Ep. I, p.602).

Con uno sguardo rivolto al nostro amato Padre Pio, invochiamo Maria, la Madre di Cristo. Sia Lei sempre presente nella nostra vita e protegga sempre le nostre famiglie.

 

Francesco Melchionda

(Presidente)

[nggallery id=81]

Potrebbe interessarti anche... Altro dello stesso autore

Fai un commento

La tua email non sarà pubblicata.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato direttamente nella tua email!