Pregare per l’unità

Come è nata la Settimana per l'unità dei Cristiani

0 211

Pregare per l’unità della Chiesa di Cristo. Questa è la settimana dell’unità dei cristiani: Un occasione per confrontarsi sulla fede nel segno della pace e fratellanza. Qui di seguito trovate la storia e il significato dell’evento.

 I PRIMI ESPERIMENTI

La prima ipotesi di una preghiera per l’unità delle Chiese, antenata dell’odierna Settimana – spiega Brunetto Salvarani, docente di Teologia della missione e del dialogo presso la Facoltà teologica dell’Emilia Romagna – nasce in ambito protestante alla fine del XVIII secolo.

Nella seconda metà dell’Ottocento comincia a diffondersi un’Unione di preghiera per l’unità sostenuta sia dalla prima Assemblea dei vescovi anglicani a Lambeth (1867) sia da papa Leone XIII (1894), che invita a inserirla nel contesto della festa di Pentecoste (settimananews.it, 18 gennaio).

DA SAN PIETRO A SAN PAOLO

Agli inizi del Novecento, poi, il Patriarca ecumenico di Costantinopoli Joachim III scrive l’enciclica patriarcale e sinodale Lettera irenica (1902), in cui invita a pregare per l’unione dei credenti in Cristo.

La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani (SPUC), fu avviata ufficialmente dal reverendo episcopaliano Paul Wattson a Graymoor (New York) nel 1908 come Ottavario per l’unità della Chiesa, auspicando che divenga pratica comune, con un significato chiaramente simbolico: l’apertura avviene in coincidenza con la memoria della cattedra di san Pietro, mentre la chiusura si collega alla memoria della (cosiddetta) conversione di san Paolo.

 LA PRIMA VOLTA IN EUROPA

Nel 1926 Il movimento “Fede e Costituzione” dà avvio alla pubblicazione dei Suggerimenti per l’Ottavario di preghiera per l’unità dei cristiani (Suggestions for an Octave of Prayer for Christian Unity), mentre nel 1935 l’abate Paul Couturier, in Francia, promuove la Settimana universale di preghiera per l’unità dei cristiani, basata sulla preghiera per «l’unità voluta da Cristo, con i mezzi voluti da lui».

Nel 1958 Il “Centre OEcuménique Unité Chrétienne” di Lione (Francia) inizia la preparazione del materiale per la Settimana di preghiera in collaborazione con la commissione “Fede e Costituzione” del Consiglio Ecumenico delle Chiese.

 IL CENTENARIO

Nel 2008 viene celebrato solennemente, in tutto il mondo, con vari eventi, il primo centenario della SPUC, il cui tema «Pregate continuamente!» (1Ts 5,17) manifestava la gioia per i cento anni di comune preghiera e per i risultati raggiunti.

 LA SELEZIONE DEL PASSO BIBLICO

Attualmente la Settimana si celebra nel tempo ricordato a partire da un passo biblico appositamente scelto e da un sussidio elaborato congiuntamente dalla commissione “Fede e costituzione” del CEC (protestanti e ortodossi) e dal Pontificio consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani (cattolici). “Potente è la tua mano, Signore (Es 15,6)” è il tema di quest’anno.

Potrebbe interessarti anche... Altro dello stesso autore

Fai un commento

La tua email non sarà pubblicata.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato direttamente nella tua email!