Torna il Salone Internazionale del Libro (Torino, 8-12 maggio)

0 169

I booklovers possono iniziare con il countdown per la fiera libresca più importante d’Italia: dall’8 al 12 maggio, infatti, Torino ospiterà la 27esima edizione del Salone Internazionale del Libro. L’evento, che come sempre raccoglierà il meglio dell’editoria, si svolgerà ( come succede oramai da cinque anni) al Lingotto Fiere: 51.000 metri quadri di superficie che ospiteranno, nelle 27 sale convegni, più di 1.200 editori e 300.000 visitatori. Il tema di quest’anno è dedicato all’eterna lotta tra bene e male, vista in chiave digitale. In quattro giorni, ci saranno circa 1.000 incontri. Ad aprire la kermesse, Dario Franceschini confrontandosi con Salvatore Settis e il direttore del Sole 24 Ore Roberto Napoletano per fare il punto sulla tutela e valorizzazione dei beni culturali in Italia.

LEITMOTIV DELL’EDIZIONE 2014 E’ IL BENE – Il fil rouge che condurrà i visitatori all’interno della fiera, quindi, è proprio il Bene. Non a caso, quindi, il paese ospite di quest’anno è proprio la Santa Sede che presiederà nel Padiglione 3 con uno spazio in cui verrà riprodotto il selciato di Piazza San Pietro e la maestosa cupola nel progetto di Donato Bramante, di cui proprio quest’anno si celebreranno i 500 anni dalla morte.

I GRANDI AUTORI ITALIANI – La 27esima edizione del Salone del Libro apre con nomi della letteratura davvero d’eccellenza: Sveva Casati Modignani, Stefano Benni, Patrick Fogli, Carla Signoris, Luisella Costamagna, Camilla Baresani e Aldo Nove, Roberta De Falco, Giovanni Pacchiano, Giorgio Montefoschi e Lidia Ravera, Rossana Campo, il poeta Roberto Mussapi e molti altri ancora. Ma tra gli ospiti super attesi di questa edizione c’è sicuramente il Presidente del Consiglio Matteo Renzi che, domenica 11 maggio alle 11, presenterà il suo libro intervista ‘Magari’ scritto in collaborazione con Aldo Cazzullo. Sono tanti gli autori (o forse è meglio dire i personaggi dello spettacolo) che riempiranno sicuramente i padiglioni. Tra questi spiccano la giornalista Cristina Parodi che, venerdì alle 14.30 presenta ‘Sei perfetta e non lo sai’, una guida illustrata per orientarsi nel mondo della moda e scoprire il proprio look ideale, in libreria dal 24 aprile. Sempre nella giornata di venerdì 9 maggio, si susseguiranno anche l’irriverente Selvaggia Lucarelli, alle 11, con ‘Che ci importa del mondo’ e Caterina Balivo, direttamente dal suo programma quotidiano su Rai2 con il libro ‘Detto Fatto. La cucina ricetta per ricetta’. Per gli amanti della musica, gli appuntamenti da non perdere saranno sicuramente quelli con Pierò Pelù e Francesco Lorenzi, rispettivamente alle 16 alle 18 nella giornata di venerdì. Non manca ovviamente la sfera culinaria al Salone del Libro: sabato 10 maggio, alle 12.30, saranno presenti i due chef più famosi della televisione: Carlo Cracco e Bruno Barbiere. Domenica, invece, alle 19 sarà la volta del vincitore di Masterchef Italia, Federico Francesco Ferreno che presenterà il suo libro ‘Missione Leggerezza’ e allieterà gli ospiti con uno showcooking tutto da gustare. Tra i grandi autori italiani ospiti della 27esima edizione del Salone, ci saranno anche Vittorio Sgarbi, Walter Veltroni, Vittorio Feltri, Aldo Grasso, Giovanni Floris e altri ancora.

OSPITI INTERNAZIONALI – Torna al Salone internazionale del Libro di Torino Ildefonso Falcones, maestro del romanzo storico, in dialogo con Marco Buticchi. Molto atteso, l’appuntamento con il narratore inglese Robert Harris, che presenterà, sabato 10 maggio alle 15.30, il suo nuovo romanzo sul caso Dreyfus, basato su documenti inediti. Con gli autori stranieri si tratterà anche il delicato tema delle traduzioni letterarie. Ad introdurre il tema sarà Douglas Hosdtadter, poliedrica figura di scienziato che spazia dai cervelli artificiali alla letteratura, è anche un appassionato linguista interessato ai problemi della traduzione. Ci sarà poi anche il profeta della «decrescita felice», Serge Latouche, che presenta la nuova collana dedicata ai fondatori di questa teoria. Tra i narratori, la spagnola Clara Sánchez, solidamente assestata nelle classifiche dei best-seller. Attesi anche la rivelazione americana Lauren Groff, il giovane francese Alexandre Postel che aggiorna Kafka ai tempi di Internet, l’inglese Naomi Alderman con una provocatoria reinterpretazione dei Vangeli.

BOOKSTOCK VILLAGE – Uno spazio speciale è stato dedicato ai ragazzi, o meglio, ai lettori da 0 a 20 anni che potranno assaporare il bello, o meglio il bene dei libri, all’interno del bookstock village: spazio dedicato ai temi dell’Europa e del bene e del male. Sono davvero molti gli ospiti che allieteranno i più giovani. Tra questi: il topolino Geronimo Stilton, l’idolo delle adolescenti Jamie McGuire, passando per Jostein Gaarder, John Boyne e Dacia Maraini. Per i giovani booklovers non mancheranno anche i laboratori per immergersi nella scrittura senza però dimenticare arte, scienza e tecnologia.

fonte: libreriamo.it

Potrebbe interessarti anche... Altro dello stesso autore

Fai un commento

La tua email non sarà pubblicata.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato direttamente nella tua email!